Fai da te: cambiare colore ai mobili

Hai dei mobili vecchi ma pensi si possano riadattare ad uno stile moderno? Prova a cambiare colore. Con un po’ di lavoro e di fantasia riuscirai a trasformare un mobile dandogli “nuova vita”! In pochi passaggi ti spiegherò come devi fare:

    • Stendi dei teli dii plastica sul pavimento, apri le finestre, indossa i guanti e la mascherina, posiziona il mobile al centro della stanza e rimuovi tutto ciò che non deve essere dipinto, come manici e pomelli.
    • Riempi tutti i buchi, i graffi e le ammaccature con dello stucco per legno e una volta asciugato, carteggia il mobile con della carta vetrata a grana grossa in modo da rimuovere tutta la vernice o la lacca. Infine pulisci con un panno umido ogni traccia di polvere formatasi dalla levigatura.
    • Servendoti di un rullo e di pennelli di varie dimensioni, applica più strati di primer, facendo attenzione a ricoprire tutto il mobile. Tra un’applicazione e l’altra, dopo che l’aggrappante si sarà asciugato, ricordati di carteggiare il mobile con carta vetrata a grana fine per aiutare la presa del successivo strato di tinta.
    • Servendoti di un altro rullo e di altri pennelli, applica il primo strato di vernice (quando la compri fai attenzione alle caratteristiche, verifica che sia tinta per legno e comunque per ambienti interni) e una volta asciutta, carteggia il mobile con carta vetrata a grana fine. Dopo circa 8 ore ripeti l’operazione – verniciatura e carteggiatura – ed infine dopo altre 8 ore applica l’ultimo strato di vernice.
    • Dopo che la vernice si sarà asciugata, applica uno di prodotto trasparente per proteggere il legno da eventuali graffi e urti.

    Buon lavoro!

2017-12-14T18:13:27+00:00